Si è verificato un errore nel gadget

giovedì 8 novembre 2012

LA PULIZIA DEL SE' SUPERIORE




Nei libri esoterici e New Age si parla spesso  del nostro Sé (Io) Superiore, ma che cos’è, esattamente?
Per la Puchkò si tratta di una struttura formata dai collegamenti tra l’Anima, lo Spirito e la Coscienza. Secondo alcuni “puchkologi”, negli ultimi anni della sua vita la studiosa pensava di apportare correzioni, mettendo al posto della Coscienza il Subconscio, il nostro grande archivio che registra TUTTO.
Infatti, esiste già un validissimo seguito del metodo secondo il quale il Subconscio è una parte integrante del Sé Superiore.
Il SS è collegato con il Piano di Sopra  (Dio e le Forze Cosmiche  Superiori) e il Piano di Sotto (“Mondo Infernale”), nonché con la Terra e con le egregore e, attraverso alcuni canali, con gli altri spiriti umani.
Il Sé Superiore custodisce i problemi karmici,  certe volte devastanti, ma è anche permeabilissimo a tutte le influenze negative esterne ed interne.
Lo si potrebbe paragonare ad una spirale tridimensionale che si muove tra il Cielo e la Terra, che si muove in altro e in basso; arrivando in basso, nel suo punto critico, richiama una spinta per risalire, e così s’innesca il meccanismo di auto pulizia del SS. Spesso  un’autopulizia spontanea avviene attraverso il dolore, la sofferenza e un cammino disseminato di durissime prove. Ma noi possiamo  anche risparmiarci certe sofferenze, avviando un  cosciente processo di “pulizia” del nostro Sé Superiore. 
Come? Seguendo  i protocolli creati per questo dagli studiosi russi.

2 commenti:

  1. Leggo ora questo blog....La domanda naturale è come conscere i protcolli creati dagli studiosi russi per la "pulizia"?

    RispondiElimina
  2. A novembre farò un seminario per chi è interessato e sa già lavorare col pendolo.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.