Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 27 aprile 2015

LA RADIESTESIA E LA RADIONICA SPIRITUALI. RILEGGENDO PAVEL.





Rileggendo "Le Energie della Guarigione" di Pavel, noto, e non per la prima volta, che tutte le grandi cose che ci indicano dei veri maestri, sono semplici, e poi sono quelle che noi sappiamo già. Ma spesso non ci diamo importanza, immersi nella quotidianità. 
Per Pavel tutto ciò che siamo e vediamo intorno, e noi stessi, rappresenta i 20 Campi del Sistema della Mente Suprema, che si suddividono in campi informazionali, energetici ed energetico-informazionali. 
La sua visione del mondo è basata sulla spiritualità intesa come un contatto quotidiano, solido e stabile, con il proprio Sé Superiore. 
Il Sé Superiore, nella radionica russa, è una connessione VIVA, VIBRANTE, RADIOSA, tra lo Spirito, l'Anima e il Subconscio, di cui solo il Subconscio è mortale, nasce e muore in ogni nuova incarnazione, mentre altri due componenti fanno parte del sistema della Mente Suprema. E' bene esserne consapevoli…
MA NON SOLO: con la radionica russa possiamo lavorare su queste connessioni, pulirli dai programmi negativi, possiamo collaborare attivamente con il Sé Superiore chiedendogli consigli anche nella vita di tutti i giorni. 
Scrive Pavel:
“...L’Uomo è fatto degli stessi campi di cui è fatta la Mente Suprema. La struttura dei collegamenti energetico-infiormazionali all’interno dell’Uomo riproduce quella all’interno della Mente Suprema. 
Perciò, secondo la sua predestinazione, l’Uomo ha:
- delle Possibilità, che da lui e dall’umanità intera non sono stati comprese e spesso non sono adoperate a fin di bene;
- dei Doveri, di fatto trascurati dall’Uomo e dall’umanità.
Le possibilità che possiede l’Uomo gli permettono di eseguire anche i suoi Doveri, di fronte alla Mente Suprema, ovvero un DOVERE: perfezionare la sua SPIRITUALITA’ in ogni nuova incarnazione.
Non ha nessuna importanza l’attività che svolge l’uomo nella SUA vita. Tutti gli altri comandamenti, norme e regole sono soltanto delle importanti condizioni per la realizzazione di questo Dovere nei confronti del sistema dell’esperienza collettiva dell’Umanità – che per noi significa il nostro Livello del Sistema della Mente Suprema. 
L’esperienza dei precedenti 5 mila anni conferma il fatto che nessuna conoscenza occulta, nessun mantra millenario, nessuna formula miracolosa nuova non aiuterà l’Uomo ad acquisire la consapevolezza delle sue Possibilità e dei suoi Doveri. 
Senza una chiara comprensione, una conoscenza, un continuo sviluppo sociale si va dritti in un vicolo cieco della stagnazione. Purtroppo, a scuola non insegnano le ABC del lavoro con il Sistema della Mente Suprema, con il Sé Superiore, con i corpi non fisici ne il corpo fisico... Probabilmente, la NUOVA VISIONE DEL MONDO accessibile a tutti, aiuterà a ritornare sulla strada della consapevolezza luminosa per noi preparata...”
……………………………………………………………..


...da circa 40 anni si sente sempre di più il termine "olistico", sono nate nuove filosofie, e sempre più gente s'interessa delle questioni spirituali. Anche nella nostra attività di radionici e radiestesisti, serve una chiara comprensione di alcune cose fondamentali che ci permettono di capire come lavoriamo e a chi chiediamo le risposte alla nostre domande. 
Purtroppo, la radionica e la radioestesia SPIRITUALI non vengono insegnati, ed è un peccato. Non basta saper misurare i Bovis, saper adoperare dei quadranti o fare delle ricerche su una cartina topografica… Se siamo all'oscuro delle forze che imperversano dentro di noi, come possiamo essere certi al 100% delle risposte che ci dà il pendolo?…se non abbiamo dei mezzi per mettere un muro di fronte ai programmi negativi di cui siamo tutti bersagli? 
Ma un importante passo verso l'unione della radioestesia e della spiritualità è già stato fatto nelle opere della Puchkò e di Pavel, soprattutto. Queste mie parole sono rivolte soprattutto agli operatori del settore, e, perché no, anche a qualche novizio. A volte una mente fresca e curiosa è capace di lasciare molto indietro coloro che sono convinti di sapere tutto, perseverando nella granitica convinzione di essere sulla giusta strada...

1 commento:

  1. come contattare olga? mio contatto filippo.groppelli@gmail.com

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.