Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 10 aprile 2015

LA RADIONICA E I "PROGETTI"



Moltissimi,  se non tutti, tra i miei amici radionici, conoscono bene i protocolli di Raymon Grace,  che permettono di lavorare sui progetti.

Avete un problema? I vicini di sopra vi danno fastidio, mettendo la musica alta o facendo sempre chiasso?  La qualità dell'acqua nella vostra piscina non è buona? Il vostro figlio sta avendo dei brutti risultati a scuola? C'è il protocollo di RG, con il quale potete provare.  

E invece, pochissimi sanno che  esista anche un altro modo per lavorare sui progetti, quello che deriva dagli insegnamenti Puchkò (ciò che io chiamo la radionica russa). Per carità, la stessa Liudmila Puchkò  non si era data molto da fare in quel senso, ma aveva gettato le basi per vedere il mondo in una certa chiave, e il suo mondo (un modello della realtà, come a me piace definirlo) è fatto di  connessioni, di canali e di  energie/informazioni,   e ha molto a che fare con il paradigma olografico. 

Tutte queste strutture, di cui non troverete tracce nel mondo "reale", fisico,  possono essere esaminate con le tecniche della RR, per vedere che cosa non va in esse, e corrette, togliendo gli ostacoli.  

Per la verità, molti radiestesisti russi, seguendo le indicazioni Puchkò,   avevano lavorato per  stabilire i principali passi mirati alla "correzione" delle situazioni, ed io  pure. A me piaceva un sacco lavorare sulle situazioni, e se conosci il metodo, e… (è un vantaggio) non devi fare le infinite ripetizioni  del progetto, per far salire la sua energia, tante volte  basta lavorare una sola volta. 
Un esempio: ad una persona doveva arrivare un bella cifra, un bonifico bancario…e nulla, non arrivava e basta. Una disperazione!  Mi ricordo bene il caso. Avevo misurato l'energia del progetto  definito come "Il bonifico da (nome)…. sul cc n… presso…. di (nome)  …", e mi dava di essere al 94% (da 0 a 100), e cioè, quasi quasi.  
Qualsiasi cosa/struttura si scambia con il mondo circostante; e lo scambio avviene principalmente su 3 linee: l'energia, l'informazione, la materia. Questi tre canali principali si ripuliscono dai programmi negativi (sono una sorta di macigno invisibile,  fatto di informazioni negative - anche nel mondo olografico tutto ha il suo peso!). 

Si troncano i canali da dove questi programmi arrivano, e pure i canali neri con le parti negative delle egregore… si eliminano dei meccanismi che mirano al danneggiamento, all'annientamento, agli ostacoli.


Il bonifico era arrivato la settimana seguente, mentre la persone  voleva già andare per avvocati :-)

Ho condiviso questa esperienza soltanto per farvi capire quante cose si possono fare se uno ha voglia di studiare, di conoscere questo magnifico e misterioso mondo in cui viviamo.  Perché è questo che mi piace fare: diffondere  il sapere, l'informazione, la conoscenza :-)


2 commenti:

  1. Ciao olga anche io vorrei lavorare per me su una cosa che aspetto e mi sta tanto a cuore .mi aiuti?grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per farlo bisogna imparare le tecniche base Puchkò. Ogni tanto insegno; se interessa, contattami in privato.

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.