Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 24 agosto 2015

SPECCHI



Oggi volevo scrivere un post sugli specchi.
Faccio una ricerca con la parola "Specchi" su Safari, in italiano, e mi da 152.000 risultati.
Cambio la lingua e scrivo "Зеркала" (Specchi), in russo. Mi dà 20.800.000 risultati.
Eh, una bella differenza.
Ciò che è mistero, parla il russo…. Emoticon smile
Dunque, gli specchi. Un oggetto materiale, da una parte, un riflesso, un fantasma, dall'altra. Può condurre negli stati di coscienza alterati ("gli specchi di Kozyrev"), può far vedere le immagini dei mondi sottili. Non so in Italia, in Russia da sempre, quando muore una persona, gli specchi si coprono. Perché?
Si crede (si tratta di credenze popolari) che il morto possa attirare delle presenze astrali, che la sua anima potrebbe rimanere dentro uno specchio, come in una trappola, e così via. Alcuni specchi "maledetti" sembrano freddi al tatto, e davanti ad essi le candele di chiesa si spengono. Vanno rotti per "liberare" un'anima reclusa dentro. 
Gli americani hanno fatto uno studio sull'influenza degli specchi sulle persone. Secondo loro, coloro che passano molto tempo davanti agli specchi, soprattutto se si guardano negli occhi, sentono la stanchezza e la loro memoria peggiora. E' stato provato che gli specchi "vampirizzano"; la presa dell'energia inizierebbe dopo il terzo minuto; ovvio che le vittime di questi "vampiri" sono dei narcisi che vi passano davanti molto tempo! E non solo; queste persone invecchiano prima. Secondo la bio-energetica, è spiegabile così: la nostra energia riflessa "mangia" in parte, nella parte frontale, la nostra aura.
Ma potrebbe esistere anche uno specchio "ringiovanente": basterebbe che la superficie trasparente davanti all'amalgama dello specchio sia di cristallo e non di vetro; la luce che vi passerà sarà polarizzata, e, rimbalzando contro un'amalgama metallica, diventerà ancora più sottile passando attraverso il cristallo. Esistono vari progetti di questo tipo di specchi, alcuni sono molto complessi e sarebbero capaci di trasformare la luce polarizzata riflessa un una sorta di "ago" che potrà rigenerare i tessuti, stirare le rughe e fare molte altre cose.
Tralasciamo gli specchi concavi di Kozyrev; se volete, fate la ricerca in questa pagina, troverete diversi vecchi post sull'argomento. 
Ecco alcune credenze russe (sempre popolari):1. Un bambino fino a 3 anni è meglio che non si guardi allo specchio, altrimenti potrebbe avere dei problemi (balbuzie, problemi di crescita).
2. Gli specchi non dovrebbero essere messi davanti ai dormienti.
3. Se si incollano, sotto i letti, sedie, poltrone, delle croci di specchi (esistono dei materiali flessibili di questo tipo), migliora il sonno e si diventa più calmi.
4. Non si porta in casa un vecchio specchio, potrebbe essere pieno di energie estranee, si fanno dei brutti sogni.
5. Si si è malati, è meglio non specchiarsi, o farlo raramente.
6. E' meglio avvicinarsi allo specchio con sorriso, e fare un altro sorriso andandosene (lo specchio "ricorda").
7. Se avete dimenticato qualcosa e siete tornati in casa, prima di uscire di nuovo, guardatevi allo specchio.
8. Uno specchio rotto è la cosa peggiore: bisogna buttare una manciata di sale dietro a voi, dietro alla spalla. Dopo aver rotto uno specchio, ci si gira in senso antiorario, per tre volte. Poi si prendono e si buttano via i vetri senza guardarli.
9. E' bene tutte la mattine avvicinarsi allo specchio e quasi toccandolo con la mano (a distanza di circa 0,5 cm) dire; "Specchio, porta via tutto il male che verrà in questa casa. Proteggi tutta la mia famiglia (nomi).
10.Lo specchio non deve essere messo troppo in basso; non deve "tagliare" la cima della testa del membro della famiglia più alto.  Emoticon smile

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.