lunedì 21 agosto 2017

L’ESOTERISMO SCIENTIFICO: QUEL SALVIFICO SUONO DELLE CAMPANE...



Questo articolo (scritto dai coniugi Tikhoplav, Tiatiana e Vitaly) l’ho voluto tradurre letteralmente, senza aggiungere i commenti e le riflessioni; è un ottimo esempio di come si sviluppa il moderno pensiero esoterico-scientifico russo, espresso dai rappresentanti della scienza.

“Oggi non è un segreto per nessuno: l’Universo è fatto di una sostanza che non può essere chiamata materia. La fisica quantistica ha provato che ogni particella non è solo una particella ma anche un’onda. Al di là delle particelle elementari il mondo materiale smette di esistere, resta soltanto la loro componente ondulatoria. Non è altro che l’essenza spirituale di natura ondulatoria, quella che costruisce il mondo fisico. Significa che esiste una Forza Superiore che non solo crea il mondo fisico ma anche lo controlla in un istante.

L’accademico  V.Shipunov, uno dei dirigenti dell’Istituto della biosfera dell’Accademia delle scienze rissa, dice: “Se le formule della meccanica quantistica fossero pubblicati, il mondo aprirebbe gli occhi. Purtroppo, la “gestapo scientifica” non permette la loro pubblicazione. Conosciamo soltanto la formula di Eistein E=mc2 che è sbagliata, perché manca il coefficiente ondulatorio spirituale. Spero che presto sarà pubblicata un’equazione che provi l’esistenza del mondo spirituale, perché attualmente l’esistenza delle forze creative dell’universo dalle quali dipende tutto il mondo e anche noi, è già provato matematicamente.”
Sono stato creati dei sensori a cristalli liquidi  che registrano le funzioni ondulatorie. Ogni tale funzione è una portatrice di un’entità molto più complicata e organizzata  del mondo fisico, ed è quella che lo governa. Gli strumenti possono registrare le entità ondulatorie - le matrici elettroniche - sia positive sia negative. Questo prova  l’esistenza dell’antimateria  che non  sostiene il principio  vitale, ma può distruggere il mondo fisico. Ogni anno, sulla Terra, la quantità  delle matrici elettromagnetiche dal segno “-“ aumenta. E’ anche da notare che intorno a certe persone tali particelle non ci sono, mentre le altre ne sembrano coperte da capo a piedi!

Shipunov spiega: “Si dice: una persona senz’anima... Gli strumenti evidenziano che intorno a queste persone si forma  una specie di vacuum dove si introducono le particelle negative, ed iniziano a comandarlo. Nei vecchi tempi questo si chiamava la “possessione”, oggi lo registriamo con gli strumenti... ed è veramente spaventoso.”

Per fortuna, le particelle elettromagnetiche portano non solo le cariche negative. Quando gli scienziati si avvicinano in macchina dotata dai sensori al monastero Kirillo-Bielozerskij, già a distanza di 7 km i valori vanno fuori scala; nell’ortodossia questo fenomeno si chiama “Lo spazio della preghiera”. Persino un mattone proveniente da quel monastero,  portato a casa, emana una grande quantità dell’energia positiva. 

Nella cattedrale di Eloch gli scienziati hanno studiato le irradiazioni  della croce sulla cupola durante i festeggiamenti pasquali. Dall’inizio della funzione ogni  centimetro  quadrato della croce irradiava alcuni chilowatt al secondo: è una quantità dell’energia davvero colossale.

Shipunov: “La croce  è uno dei più potenti dispositivi dell’aumento delle energie vitali sulla Terra, e con lei  può competere solo la campana.”
Una campana emana una quantità enorme di  risonanza ad ultrasuoni  che pulisce lo spazio fisicamente e spiritualmente. Il creatore aveva fatto per noi, nella biosfera, la sfera del suono che noi abbiamo saputo ridurre alla sfera del rumore, al caos.
Il suono cura, e il suono delle campane è salvifico per le cellule.

Secondo la bioacustica, il nostro scheletro rappresenta una specie di antenna sintonizzata.  Lo scheletro maschile “suona” nella tonalità “do diesis” e quello femminile, nella tonalità “sol bemolle”. Se una campana è sintonizzata su queste tonalità, l’organismo riceverà ciò che si chiama “la grazia divina”. La gente andava in chiesa per avere un’alimentazione energetica per l’anima. La stessa funzione la poteva espletare anche il coro di chiesa.

Fino agli anni 30 del XX sec in Russia esistevano 1270 monasteri  e 80 mila chiese. La forza dell’irradiazione di tutte le loro campane negli festeggiamento era così grande da poter deviare un missile di media portata. 
Questo significa anche che il paese era sotto una sorta di cupola sonora protettiva. Purtroppo, quasi tutto ciò è stato distrutto.
A parte nutrire l’organismo di energia bioacustica e deviare i missili, il suono delle campane è capace di distruggere l’ambiente dove si sviluppano i virus. Tutto ciò è stato provato con i vari esperimenti. Ogni tipo di germe muore a causa delle specifiche frequenze. 
Molti secoli fa, i nostri antenati sapevano che durante le pesti, delle epidemie, bisognava suonare ininterrottamente le campane! E conoscevano anche le ottave,  le frequenze  specifiche per ogni malattia. 
Oggi in Russia ogni anno muoiono centinaia di migliaia di persone, non è un’epidemia? E’ l’epidemia dell’assenza della spiritualità, dell’indifferenza, dell’insensatezza della vita ! E occorrer suonare  le campane senza smettere mai di farlo... “ (NdT: l’articolo è stato scritto nel 2002, quando il paese era ancora allo sbando). 

Nel video: le campane ortodosse per pulire lo spazio.



Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.